SHOP ONLINE SCARPE BIRKENSTOCK

Scarpe e ciabatte Birkenstock


Scarpe e ciabatte Birkenstock

Shop online scarpe e ciabatte Birkenstock

Una lunga tradizione di calzolai, risalente addirittura al 1774, quella della famiglia Birkenstock, che da ormai sei generazioni si dedica al benessere dei piedi di tutto il mondo. Iconica, la scarpa con la suola di sughero di tradizione tedesca attraversa indenne decenni di mode, senza avvertire nessuna minaccia di alcun tipo. In principio fu la soletta il vero prodotto di questa azienda.
Nel 1896 l'inizio della produzione della soletta flessibile che si adattava all'arco plantare. Si inizia quindi a ragionare su quelle che possono essere le modifiche da apportare alle calzature affinché risultino più comode e soprattutto migliorino la salute proprio dei piedi e di conseguenza del corpo che sorreggono.


Calzature, scarpe, ciabatte Birkenstock

Ciabatta Birkenstock 1003676 Gizeh BS Metallic Anthracite

Ciabatta Birkenstock, SOFT FOOTBED, pianta stretta.

Visualizza il prodotto >>

Calzature, scarpe, ciabatte Birkenstock

Ciabatta Birkenstock 1005051 Madrid BS Metallic Copper

Ciabatta Birkenstock 1005051 Madrid BS Metallic Copper

Visualizza il prodotto >>

Calzature, scarpe, ciabatte Birkenstock

Sandalo Papillio By Birkenstok

Sandalo Papillio By Birkenstok Caterina 423443 Stretch Gold/Beige

Visualizza il prodotto >>

Calzature, scarpe, ciabatte Birkenstock

Ciabatta Birkenstock Arizona

Ciabatta Birkenstock Arizona Neon Green 0129563

Visualizza il prodotto >>

Spedizioni rapide

La spedizione della tua merce è normalmente effettuata entro il giorno lavorativo successivo al ricevimento dell'ordine on-line.

Pagamenti sicuri

Puoi acquistare online ed effetuare i pagamenti tramite carta di credito con la massima sicurezza.

Assistenza clienti

Sergio Fabbri Calzature è a tua completa disposizione per offrirti assistenza sui tuoi ordini.


Studioso dell'anatomia del piede, Carl Birkenstock dagli anni Trenta del '900 inizia a tenere convegni, formare esperti e scrive persino un libro di ortopedia dove espone la sua teoria del "sistema-orma" su cui si basava il suo plantare.

Il "sistema-orma" di Carl Birkenstock si basa sul principio secondo cui l'impronta lasciata da un piede sulla sabbia evidenzia i punti maggiormente sollecitati nella normale andatura e quindi quelli da ammortizzare in una calzatura.

L'innovazione stava nel mantenere il piede nella sua naturale forma e non correggerlo una volta che si fosse presentata una patologia posturale. Partendo quindi dalla soletta interna di una scarpa, che diventerà poi il plantare plasmato sulla forma del piede, per arrivare ad una azienda di calzature con un unico obiettivo: il benessere che parte dai piedi.

Granulato di sughero, latte di lattice, iuta e pelle, queste le materie usate per il plantare che ha fatto la storia del suo genere. L'uso esclusivo di questi materiali naturali lo rende al tempo stesso flessibile e capace di ammortizzare il peso distribuendolo lungo tutta la lunghezza.

Zone ad altezza differenziata per le dita, il tallone e il fianco del piede che viene avvolto e protetto durante la camminata, divaricatore tra alluce e illice per assecondare la normale predisposizione del piede, porosità della pelle naturale a contatto diretto con il piede per garantire la traspirazione.

Ma quello a cui punta Birkenstock è una scarpa plasmata intorno al piede, che calzi su misura, come? Rendendola regolabile. Il cinturino o i cinturini posti sul piede permettono di gestire la larghezza della calzata in maniera del tutto autonoma e gestibile e fornendo la possibilità di due versioni del plantare, una regular e una slim per i piedi più affusolati.

Disponibili chiaramente anche i plantari da inserire in scarpe che non siano necessariamente del marchio. Un ruolo non certo di secondo piano rivestono poi le suole, ricavate in plastica Eva, vengono incollate a mano direttamente al plantare con una speciale colla che si attiva con il calore.

Il caratteristico profilo a forma di osso delle suole delle calzature Birkenstock oltre a conferire stabilità alla camminata, fa sì che l'abrasione sia uniforme su tutta la superficie e non concentrata solo su alcuni punti.


Per tipi diversi di utilizzo che prevedono quindi anche sollecitazioni dell'intera scarpa, vengono realizzate suole differenti con scanalature, altezze, spessori e pesi differenti.

Nel tempo Birkenstock ha allargato le sue linee sdoppiandosi in sandali e scarpe, mantenendo però l'attenzione sempre puntata sulla reale funzione per cui questa calzatura è nata. I sandali prevedono numerose varianti con uno, due o più cinturini, il classico infradito con o senza zeppa (per le donne), sabot e sandali da spiaggia (in plastica Eva per garantire la velocità e facilità di asciugatura al mare). Molta vivacità e brio nelle versioni in plastica Eva su cui il marchio si sbizzarrisce con colori più vivaci rispetto ai "classici" con il sughero.

Tra i modelli delle scarpe: sneaker, stringate, stivali, da vela (per l'uomo) e ballerine (per la donna e la bimba), dalle linee sobrie, usufruiscono del bagaglio tecnologico dell'azienda senza snaturarne lo stile, che rimane sempre di chiara impronta tedesca. Colori di tendenza, stampe ed effetti camouflage, suole a contrasto con il corpo della calzatura, questi alcuni dei vezzi di Birkenstock che rimane sempre un brand che punta più alla sostanza che alla forma.

La qualità di un prodotto studiato in ogni sua componente, pensato per la salute di chi lo indossa, realizzato soltanto con le migliori materie prime disponibili per garantire un comfort impareggiabile. Pellami trattati per ottenere maggiore morbidezza e tinti in capo per non modificarne la porosità; feltro di lana per isolare dal freddo mantenendo il calore naturale del piede ed impedendo che penetri l'umidità attraverso le fibre questi insieme alle tecnologie decennali pensate per migliorare la deambulazione.

E proprio perché il comfort è il punto forte delle calzature e dei plantari Birkenstock un uso molto diffuso è quello in ambito medico - sanitario e nelle cucine, perché il marchio garantisce: lavabilità ad alte temperature, utile per un uso che prevede la necessità di sterilizzazione; resistenza a liscivie, olii e grassi, che le rende quindi antiscivolo e protezione da scariche elettrostatiche fondamentale in questi ambienti lavorativi.

Quando un prodotto di qualsiasi settore merceologico sia, può permettersi di non dover necessariamente assecondare le mode, snaturandosi, ma decide controcorrente di rimanere fedele ad uno stile unitario significa soltanto che quella che gioca il ruolo dominante è la qualità che fornisce ai suoi acquirenti. E sulla qualità Birkenstock non si può certo dubitare. Mentre le mode passano, il sandalo di sughero resta.